Rivolta della casta in Commissione di Vigilanza Rai! Roberto Fico vuole liberarla dai partiti e loro vogliono liberarsi di lui.

PdL, Pd e Scelta Civica gli hanno intimato le dimissioni da presidente dopo la manifestazione a Viale Mazzini, con cui abbiamo chiesto indipendenza e trasparenza in Rai. I lottizzatori professionisti non ci stanno e si scagliano contro Fico solo perché difende il servizio pubblico.

È questo il compito di chi deve vigilare sulla tv di Stato: garantire la sua autonomia rispetto ai partiti ed eliminare l’ingerenza delle lobby, che hanno causato perdite per 250 milioni di euro. La politica ha occupato militarmente la Rai con decenni di lottizzazione, riducendola ad un servizietto privato e facendoci sprofondare in fondo alle classifiche sulla libertà di informazione. Ora si deve voltare pagina e può farlo solo chi non ha mai piazzato i suoi uomini in Rai, chi non deve niente a nessuno e risponde solo ai cittadini.

Se i partiti che finora hanno usato il servizio pubblico come un megafono pensano di liberarsi di Roberto Fico, sappiano che saremo noi a liberarci di loro: fuori i partiti dalla Rai! Basta con le trasmissioni faziose, i giornalisti schierati e la spartizione politica delle poltrone con il manuale Cencelli.

La Rai deve essere restituita ai cittadini: sosteniamo Fico, che con coraggio e onore sta lottando per questo!

Scriviamo tutti “io sto con Fico” a [email protected]: facciamoci sentire e fermiamoli!